patate schiacciate

La patata, come abbiamo già detto altre volte, è l’ingrediente più versatile in cucina! Bollite, fritte, al forno, intere, a fette, a spicchi, salate, dolci… insomma, le possibilità sono infinite!
In questa ricettano le cuociamo due volte: prima bollite, poi in forno e le completiamo con una salsa all’aglio e avocado da leccarsi i baffi.

patateschiacciate-03.jpg


INGREDIENTI


  • 10 patate
  • 10 rametti di timo fresco
  • 
olio extra vergine d’oliva
  • 2 spicchi di aglio fresco
  • 1 cucchiaino di aglio in polvere
  • sale quanto basta
pepe a piacere
  • 1 avocado
  • 2 cucchiaini di succo di limone
  • 
5 cucchiai di maionese

Pulire accuratamente le patate, grattando parte della buccia con una spugnetta abrasiva e sciacquare sotto acqua corrente.
Bollire una pentola di acqua e cuocere le patate per mezz’ora, finché saranno diventate molto morbide.
Coprire una leccarda con carta da forno, ungere con un cucchiaio d’olio e appoggiare le patate, lasciando qualche centimetro di spazio fra l’una e l’altra.
Con un cucchiaio di legno, schiacciare le patate in modo che si assottiglino e si tocchino. patateschiacciate-01.jpg

Tritare gli spicchi d’aglio, distribuirli sulle patate, aggiungere abbondante olio, sale e pepe.
Cuocere in forno per 30 minuti circa, a 200°, fino a che saranno diventate di un bel colore dorato.
Durante la cottura, preparare la salsa aioli: con un mixer o un minipimer tritare un avocado molto morbido, sbucciato, aggiungere il limone, l’aglio in polvere, la maionese (che si può fare in casa con il minipimer: 200 ml di olio, 1 uovo intero, 1 cucchiaino di limone, un pizzico di sale, tutti insieme in un contenitore stretto e alto in cui il minipimer entri al pelo; azionare a velocità massima con le lame sul fondo del contenitore e piano piano alzare per incorporare il resto dell’olio… in 2 minuti avrete una maionese freschissima) finché sarà tutto omogeneo o cremoso.

patateschiacciate-02.jpg
Spostare le patate appena sfornate su un piatto e decorare con la salsa, versandola in una sac a poche e disegnando tante righe sulle patate stesse. Finire con rametti di timo freschi.
E se avanza della salsa… è buonissima per accompagnare il pollo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...